Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La singolarità qualunque

Messa da parte la singolarità tecnologica di Vinge e Kurzweil, resta in luce la singolarità qualunque di Giorgio Agamben (nella foto). Questa è, per il filosofo, il modo di essere del soggetto appartenente alla 'piccola borghesia planetaria' contemporanea. Un soggetto qualsivoglia, definito solo dalla sua presenza al mondo, appartenente una classe senza compiti assegnati, e, tuttavia, non generico né indifferente.

Agambenrx2

Oggi, attraverso la rete, la singolarità qualunque è immersa in una trama di relazioni sociali che si infittisce giorno per giorno. In questa trama, si mostra concretamente che il positivo essere-quello-che-è della singolarità qualunque può amplificarsi fino a farsi storia.

Questa, non l'intelligenza artificiale, è la vera discontinuità che ci attende.