Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
  • Opinioni opinabili

    TripAdvisor subisce una multa dall'antitrust italiana per aver asserito con troppa enfasi l'attendibilità delle recensioni dei suoi utenti. Negli stessi giorni, Facebook aggiunge l'inattendibilità tra i motivi di offuscamento dei contenuti diffusi attraverso la rete sociale. Le opinioni degli utenti [...]

  • La decisione della verità

    A Odifreddi, che considera la sua credenza nell'Olocausto una mera "opinione", va almeno riconosciuto il merito di aver fatto della verità un tema pop, con migliaia di appassionati interventi, e anche quel po' di trash che immancabilmente ne deriva non è un male. Non so se la tassonomia [...]

  • Nefandezze innegabili

    Le vicende della legge sul negazionismo, che porterebbe a configurare come reato il fatto di negare che siano avvenuti crimini contro l'umanità, primo fra tutti l'Olocausto, porta alla ribalta delle cronache una domanda di quelle non proprio facili: cos'è la verità? Noi parliamo normalmente [...]

  • Le verità della politica

    «Pensare che dopo 20 anni di guerra civile in Italia, nasca un governo Bersani-Berlusconi non ha senso. Il governissimo come è stato fatto in Germania qui non è attuabile» (Enrico Letta, 8 aprile 2013). «I contrasti aspri tra le forze politiche rendono non idoneo un governissimo con forze politiche [...]

  • Realpolitik

    Tempi di crisi. Invece del solito gossip, la stampa ferragostana ci ha offerto un austero dibattito tra Gianni Vattimo ed il suo ex allievo Maurizio Ferraris. Oggetto: la crisi del "pensiero debole" postmoderno caro a Vattimo e l'avvento di un "nuovo realismo" (con annessa ontologia) [...]

  • Lamentarsi del web non serve

    Caso della settimana: Gianni Riotta, riprendendo alcune recenti esternazioni del pentito Jaron Lanier, lamenta che la "poltiglia di informazione" che blog e wiki riversano nel web rischia di "distruggere le idee, il dibattito e la critica".  Sarebbe facile rispondere, come mi [...]

  • Libero consenso

    La verità è l'adeguatezza dei detti ai fatti, mentre il consenso è, per qualche detto, qualche fatto e qualcuno, l'attribuzione di tale adeguatezza. Agli antichi piacque pensare che il consenso della maggioranza fosse un criterio per stabilire la verità dei detti (argomentum ad populum) ma già [...]

  • Per la verità

    Su uno dei principali temi della filosofia, quello della verità, consiglio un bel libretto abbastanza recente di Diego Marconi. Tocca l'attualissimo tema del relativismo in modo conciso ma esauriente ed è e accessibile anche ai non esperti. Marconi prende posizione in difesa della verità, ma rispetta [...]